Cosimo Ferri, grande magistrato. Parola di ministro

“Eccezionale doti lavorative”. “Spiccate doti di interrelazione”. E poi: “Personalità cordiale ed empatica”. Di “non comuni doti oratorie”. Ecco alcune delle definizioni spese dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, per Cosimo Ferri, il giudice già leader di Mi, la corrente di destra della magistratura, dal 2013 impegnato negli uffici di via Arenula, attuale sottosegretario alla Giustizia. Nel parere finito sul tavolo del Csm che ha poi deciso di accordargli l’avanzamento di carriera. 

Ecco il servizio de ilfattoquotidiano.it che racconta, doocumenti alla mano, l’eloquente storia

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/18/magistrati-in-politica-il-ministro-orlando-sulla-promozione-del-sottosegretario-ferri-instancabile-valutazione-positiva/2740127/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

nicolopolesello.wordpress.com/

L'ultimo uomo sulla terra continuerebbe comunque a raccontare storie?

Sbetti

Ribelle di nascita

Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: