Biennale danza, il fascino di lasciarsi andare lungo percorsi ignoti

biennale
Non è facile per persone non esperte, come il sottoscritto, avvicinarsi ai nuovi confini di una disciplina. Ma il fascino degli spettacoli della Biennale stanno proprio qui: sono in grado di proiettarti oltre, di aprirti la mente; ti aiutano a colmare, almeno in parte, le molte lacune culturali, a superare le barriere di linguaggi che diamo per scontati, a stereotipi che scattano in automatico.
La magia di Biennale danza sta nei luoghi incredibilmente belli in cui viene ospitata; nella proposta di corpi e movimenti, di invenzioni e creatività, di chiavi di lettura che lasciano la persona in primo piano. Con il proprio talento e umanità. La musica è superata: può essere rumore, silenzio. E il movimento di un corpo risalta in tutta la sua essenziale bellezza.
Il 10. Festival Internazionale di Danza Contemporanea, diretto dal coreografo Virgilio Sieni. ha totalizzato oltre 9.400 presenze di pubblico nei dieci giorni in cui all’Arsenale, ma anche in  numerosi altri luoghi di Venezia, sono stati ospiti 25 danzatori e coreografi della scena contemporanea, autori di 32 titoli, di cui 9 presentati in prima mondiale e altrettanti in prima per l’Italia. Oltre 100 danzatori per la sezione College.
“Sia per la Danza che per la Musica che per il Teatro la Biennale è occasione sempre più importante per offrire al pubblico e alle giovani generazioni di artisti un diretto contatto con le più importanti esperienze nazionali e internazionali”, ha dichiarato il presidente di Biennale, Paolo Baratta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

nicolopolesello.wordpress.com/

L'ultimo uomo sulla terra continuerebbe comunque a raccontare storie?

Sbetti

Ribelle di nascita

Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: