L’arroganza dei politici, la lezione civica di un tredicenne

In un Paese di egoismo sfrenato, in cui tutto è sempre dovuto e chiunque cerca di arraffare più che può per sè, è una vera lezione civica la risposta di Ramy, il tredicenne egiziano che, nascondendo il telefonino, è riuscito a dare l'allarme e a salvare la vita a tutti i compagni, sequestrati nel bus... Continue Reading →

W la famiglia tradizionale, cavalluccio marino al bando

CRONACHE IRREALI / 11 Dopo gay, lesbiche, transgender e coppie arcobaleno, fu messo al bando anche il cavalluccio marino. Tutto accadde dopo il Raduno Mondiale delle Famiglie Perfette, quelle composte da mamma, papà e amati figlioletti, con qualche nonno al seguito (tollerati anche i pedofili). Proprio così: “Il cavalluccio marino è un cattivo esempio”, tuonò... Continue Reading →

Italioti a casa vostra!

CRONACHE IRREALI / 10 Improvvisamente accadde ciò che tutti temevano. Dopo anni di respingimenti alle frontiere, muri impenetrabili, filo spinato, affondamento di barconi ed espulsioni, lo Stivale si staccò dalla Placca Europea, e in una sola notte, incredibilmente, si saldò al Continente Africano. Lampedusa si ritrovò proiettata nel mezzo del deserto del Sahara e, per... Continue Reading →

Giornalismo al bando, evviva gli Insaccatori di notizie

CRONACHE IRREALI /9 Un bel giorno il Ministro della Propaganda annunciò: è ora di cambiare nome ai Giornalisti. E fu lanciato un concorso a premi sulla piattaforma SettePuffi. La proposta si ispirava a nobili ragioni, fu spiegato: perfino gli spazzini erano diventati operatori ecologici, i secondini promossi ad agenti di polizia penitenziaria. Perché mantenere quel... Continue Reading →

Aboliti per decreto tutti i buchi

CRONACHE IRREALI / 8 Tutto accadde all'improvviso, dopo qualche polemica su un contestato tunnel ai confini dell'Impero: non sapendo come superare l'impasse, tutti i Buchi furono aboliti per decreto. Basta Fori e Trafori d'ogni tipo e misura. Le asole dei bottoni furono sostituite con cerniere lampo; per attaccare i quadri fu imposto il ricorso al... Continue Reading →

Storie / Notti in locanda 5

Diario delle mie notti in Locanda - Vol. 5 di NICOLÒ POLESELLO * [Pagina mancante...] …mondiale contro la violenza sui receptionist! Ieri sera il mio capo mi ha fatto trovare una bottiglia d’acqua sulla scrivania. “Gentile”, direte voi. Con attaccato bigliettino. “Premuroso”, direte voi. - Bevi l’acqua che hai già aperto prima di prenderne di... Continue Reading →

Tutti a casa, armati fino ai denti

CRONACHE IRREALI / 7 A forza di lanciare allarmi, il clima di terrore aveva contagiato perfino il Paradiso. San Pietro cercava di tranquillizzare le povere anime inquiete, spiegando che si poteva tranquillamente continuare ad uscire la sera e che tutte le nuvolette erano sicure; che la microcriminalità preoccupa, ma che forse ci si dovrebbe occupare... Continue Reading →

Storie / Notti in locanda 4

di  NICOLÒ POLESELLO * Diario delle mie notti in Locanda - Vol. 4 Un antico proverbio Eschimese recita: E’ più facile trovare qualcosa di buono negli altri che nel caffè della Locanda più triste del mondo. “Buono”, “Altri” e “Caffè” sono tutti incubi di cinque lettere. Al primo sorso penso a cosa hanno fatto a... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

GOOD NEWS, il blog di Gianluca Amadori

"Il cinico non è adatto a questo mestiere" - Ryszard Kapuscinski

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

nicolopolesello.wordpress.com/

L'ultimo uomo sulla terra continuerebbe comunque a raccontare storie?

Sbetti

Ribelle di nascita

Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: